Le storie della Sicilia

.Sicilia, miti e storie da narrare

Catania e la cinematografia

Catania, città d’arte e musa di molti registi che hanno deciso di ambientare i propri film tra i palazzi barocchi dell’antica città. 

 

Dalle commedie ai film drammatici, fino ad arrivare ai grandi esempi di letteratura italiana. Risalgono ai primi anni sessanta i film “Il Bell’Antonio”, dove i luoghi di Catania appaiono evidenti sin dalle prime scene del film: dai palazzi storici del centro storico, a Piazza Duomo e Piazza Dante, Palazzo Biscari e Porta Garibaldi; e “Divorzio all’italiana”, significativa la scena con il grande Marcello Mastroianni girata al porticciolo di Ognina.

 

Impossibile dimenticare il celebre film “Johnny Stecchino” del 1991 con Roberto Benigni nei panni di Dante. Solo alcune scene di questo film sono state girate a Catania, ma tra queste una delle più celebri è quella girata dentro il Teatro Massimo Vincenzo Bellini, anche se nel film dovrebbe rappresentare il Teatro Massimo di Palermo.

 

Girata nel 1993 da Franco Zeffirelli “Storia di una capinera”, film basato sulla novella di Giovanni Verga. La pellicola è ambientata nella Catania di metà ‘800, in Piazza Duomo, Piazza Università e via Crociferi.

 

Il palazzo Biscari è stato lo sfondo de “I Viceré” (2007) di Roberto Faenza. Si narra la storia di una nobile famiglia catanese. Tutta la bellezza del capoluogo etneo appare anche con le scene girate in via Crociferi, piazza Duomo e al  Monastero dei Benedettini.

 

Tra i più recenti “La Matassa” (2009). Storia di due cugini costretti a separarsi a causa di un forte litigio tra i rispettivi padri. Commedia diretta da Ficarra e Picone, principali location sono la via Etnea, via di Sangiuliano, Piazza Dante e la splendida Villa Cerami.

Share with your friends

Powered by World

Copyright 2017 Baccoblog - Bacco S.r.l. p. iva: 04431250879 - Via Palermo, 47 95034 Bronte (CT) - info@baccosrl.com - Fax. 095 7724795
Tel. +39 095 7722865 - Privacy Policy | Cookie Policy

Torna alla pagina precedente