Dolci

.

Crostata con cremosa al pistacchio – Ricetta con e senza Bimby

La crostata è quel dolce che si presta ad essere realizzato in tante varianti, la nostra versione preferita è senza dubbio questa al pistacchio, perchè la frolla morbida che si sbriciola tra le mani e la farcitura con cremosa al pistacchio, la renderà davvero invitante. Vediamo come prepararla con due procedimenti diversi, uno classico ed uno con l’utilizzo del Bimby:

Ingredienti:

1 pizzico di sale
250 gr di farina 00
125 gr zucchero
125 gr strutto
la buccia grattugiata di un limone
1 uovo
1 bustina vanillina
la punta di un cucchiaino di lievito (facoltativo)

Per la farcitura:

300 gr crema spalmabile al pistacchio

Procedimento tradizionale:

Nel piano da lavoro versate tutta la farina, fate un buco al centro ed inserire lo zucchero, l’uovo, la vanillina, la buccia grattugiata del limone il lievito, il sale e nei bordi tutto lo strutto a pezzi. Sbattete con una forchetta e poi cominciate ad impastare con le mani, portando il burro al centro del mucchio. Lavorate fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeno, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigo per trenta minuti. Riprendiamo il panetto e stendetelo con l’aiuto di un mattarello in un piano da lavoro infarinato, dovrà essere mezzo cm di spessore.
Avvolgetelo nel mattarello e adagiate la pasta in uno stampo per crostate imburrato ed infarinato, tagliate l’eccesso di pasta, quindi con l’aiuto di una forchetta create dei buchi alla base.
Farcite con la crema livellandola per bene, ed infine adagiate delle striscioline con la rimanente pasta. Lasciate la crostata nel congelatore per 15 minuti circa e successivamente coprite con la carta stagnola ed infornate forno caldo statico 180 gradi per 20 minuti, togliete la stagnola e lasciate in cottura per altri 10 minuti.
Appena cotta lasciatela raffreddare, dopo tagliatela a fette e spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

Procedimento con il Bimby:

Versate nel boccale tutto lo zucchero, polverizzatelo 10 sec. a vel. turbo.
Aggiungete la farina, la vanillina, la scorza grattugiata del limone,  il pizzico di sale, il lievito, l’uovo e lo strutto.
Lavorate 20 sec. vel. 5. Formare una palla e ricoprire l’impasto con la pellicola trasparente, trasferite in frigorifero per 30 minuti.
Riprendiamo il panetto e stendetelo con l’aiuto di un mattarello in un piano da lavoro infarinato, dovrà essere mezzo cm di spessore. Avvolgetelo nel mattarello e adagiate la pasta in uno stampo per crostate  imburrato ed infarinato, tagliate l’eccesso di pasta, quindi con l’aiuto di una forchetta create dei buchi alla base. Farcite con la crema livellandola per bene, ed infine adagiate delle striscioline con la rimanente pasta.  Lasciate la crostata nel congelatore per 15 minuti circa e successivamente coprite con la carta stagnola ed infornate forno caldo statico 180 gradi per 20 minuti, togliete la stagnola e lasciate in cottura per altri 10 minuti. Appena cotta lasciatela raffreddare, dopo tagliatela a fette e spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

 

Ricetta di Veronica’s cook&more

Share with your friends

Powered by World

Copyright 2017 Baccoblog - Bacco S.r.l. p. iva: 04431250879 - Via Palermo, 47 95034 Bronte (CT) - info@baccosrl.com - Fax. 095 7724795
Tel. +39 095 7722865 - Privacy Policy | Cookie Policy

Torna alla pagina precedente