Tesori da scoprire

.

La Riserva naturale del Belice

Al confine tra i comuni di Castelvetrano e Menfi, rispettivamente nel territorio nelle province di Trapani ed Agrigento, si trova un’oasi incontaminata, caratterizzata da meravigliose spiagge bagnate da un mare cristallino, la Riserva Naturale del Belice. Estesa per 129 ettari, la Riserva è circondata a sud dal Mar Mediterraneo, a nord dalla vecchia ferrovia che collegava Castelvetrano ad Agrigento, ad est dalla piana di Serralonga e ad ovest dall’abitato di Marinella di Selinunte. Diventa Riserva Naturale Integrale nel marzo del 1984.

All’interno della Riserva scorre uno dei fiumi più importanti della provincia di Trapani, il fiume Belìce che, oltre ad essere il maggiore dei tre fiumi che bagnano il territorio di Selinunte, è uno dei più grandi di tutta la Sicilia. Un tempo navigabile per un lungo tratto, esso rappresentò per millenni una delle principali vie di comunicazione tra l’entroterra e la costa.

Gli ambienti compresi all’interno di questa oasi naturale sono diversi, distinguiamo infatti le dune, la foce del fiume con la tipica vegetazione palustre e, nella parte più interna, la macchia mediterranea sempreverde.

Share with your friends

Powered by World

Copyright 2017 Baccoblog - Bacco S.r.l. p. iva: 04431250879 - Via Palermo, 47 95034 Bronte (CT) - info@baccosrl.com - Fax. 095 7724795
Tel. +39 095 7722865 - Privacy Policy | Cookie Policy

Torna alla pagina precedente